Sacro fuoco

 
Lo so che lo dico sempre, forse anche nello stesso periodo dell’anno. Sarà che l’estate invoglia alla riflessione (sarà che non ho una mazza da fare), ma stavolta ce l’ho fatta! Ho iniziato, davvero, a scrivere i libri!
Quest’anno, per distinguermi dall’estate scorsa, non mi sto vantando prematuramente per un’opera sola, ma per ben 3 capolavori. Il punto è che, non avendo la più pallida idea di come organizzare il materiale e annaspando in attesa del famoso insight creativo, ho deciso di seguire i consigli delle persone a cui scasso i maroni da tempo co ‘sta storia e buttarmi a scrivere pagine a caso. Il risultato è che oggi, in un lampo di ispirazione, ho finalmente prodotto qualcosa per "Tacchi alti e madonnine" e "Tacchi alti e tazze da tè". Quello di cui sono più stupita è che, correzioni apportate e da apportare, quanto ho scritto MI PIACE. Sì, avete sentito bene, piace al giudice più severo di me stessa: io!
Non so bene come farò ad andare avanti, soprattutto non so cosa potrò raccontare nel primo libro, quello dal titolo più bello, tanto bello che si è mangiato tutto il mio sforzo creativo e per il contenuto ne resta poco. Ma devo farlo. Diventerò come Sophie Kinsella, anzi meglio (ognuno di noi ha le sue alte ambizioni) e voi potrete dire: io c’ero, mentre codesta penna inventava, io ho seguito l’opera sin dai suoi albori, io so cosa si agitava nella fertile mente dell’autrice durante la composizione di cotanta letteratura!
E come lo sapete? Ve lo dico io, qui sul blog, lo uso per tale nobile scopo del resto, mica per pavoneggiarmi… In questo esatto momento, annotate l’ora, 1.21 del 16 luglio 2008, se mi chiedeste come in uno spot (leitmotif degli ultimi post) "tell me the fist thing that comes in your mind"…ebbene, io risponderei con una parola sola: BIRRA.
 
Ne scorre tanta, davvero tanta in my mind…
 
 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Pavoneggiarsi. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Sacro fuoco

  1. valerio ha detto:

    Sommo gaudio!!!!Invero una nuova musa si è palesata tra di noi!

  2. Wanda ha detto:

    Ebbene sì, stai assistendo alla nascita di un capolavoro… Sarebbe troppo banale leggere solamente un libro, una volta scritto, spizzare le interviste sui giornali del parrucchiere, andare a qualche presentazione e rubacchiare salatini dal buffet… No, qui, per la prima volta nella storia, hai l\’alto onore di contare le unità alcoliche necessarie alla stesura dell\’opera, i sorrisi, i seducenti broncetti e, chissà, anche i capitomboli se oserai portarmi fuori con le "incamminabili" (le leggiadre scarpine londinesi). Potrei a quel punto chiamarti "muso ispiratore", ma temo che non suoni troppo bene. Meglio che la musa continui a farla io. A presto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...