Lost in translation

 
Dal primo giorno ho capito che questa storia del parlare inglese era un gioco pericoloso. "The Dev is the ppoopppeeee", disse Dean, e io pensavo già a cosa c’entrasse il Papa, quand’ecco che poopppeee = pub. Pub. Vabbè.
 
Lasciate che vi racconti il surrealismo che ho dovuto affrontare per trovare la palestra convenzionata con l’ufficio, la mitica LA Fitness (yeah!).
Esco un pomeriggio, stremata dal lavoro come sempre, e imbocco una serie di graziose viuzze alla ricerca del posto in questione. Mi accorgo di aver dimenticato di segnarmi il numero civico, penso baldanzosa che mi saprò orientare comunque. Primo errore: qui le vie hanno tutte lo stesso nome, cambia solo la categoria. Io sapevo che dovevo andare a Hallam …, ma mi sono ritrovata in un labirinto di Hallam Street, Hallam Road, Hallam Mews, Hallam Place e chi più ne ha più ne metta. Tutte attaccate, tra l’altro, in modo da confonderti totalmente. Insomma, per farla breve mi rassegno a chiedere indicazioni con fiducia, non essendo maschio e non dovendomene vergognare. Secondo errore. Riporto qui sotto il dialogo surreale n.1:
 
Io: Excuse me, would you know where is LA Fitness?
Uomo davanti a una porta: Yes, thank you.
Io: … Sorry?
Udp: Eheh, you asked me if I knew…and the answer is yes. You should have asked "could you tell me where is…"
Io: Oooookkkk….COULD YOU TELL ME WHERE IS?
Udp: Certainly,lady.
 
Silenzio
 
Io: …and…soo?
Udp: Ehehe, it’s just on the right…turn on the first on the right and you’ll find in front of you.
Io: Thanks.
 
Mi incammino, giro a destra mentre il tipo si sbracciava indicandomi la direzione e non c’è proprio un cazzo. Niente di niente, solo l’ennesima via omonima a quella della palestra. Vedo un giovinotto in tuta, penso che potrebbe sapere qualcosa e lo fermo.
 
Io: Sorry, COULD YOU TELL ME where is LA Fitness?
Git: Certainly, lady. It’s just on the left. Turn on the left and you’ll find it. It’s in the very small MEWS.
Io: MEWS!!!!! Ah-haaaaa! Thank you.
 
Arigiro, stavolta ho capito finalmente. L’Udp continua a farmi strani gesti per segnalarmi i mews, che per la cronaca credo stiano per "vicoletti". Gli faccio un cenno di assenso, ormai sicura e pure un po’ scazzata. Entro, c’è solo una scala a chiocciola che porta di sotto, poi il nulla. Mi sporgo e intravvedo una piscina. Dietro un angolo, un piccolo bancone della reception. Vuoto ovviamente. Aspetto fiduciosa, quand’ecco che arriva un uomo. Con aria competente punta deciso il bancone, poi si ferma e mi guarda. Dialogo surreale n.2:
 
Io: Ehm…could I ask you for some information?
U: I don’t know.
Io: …Sorry, are you working here?
U: No.
Io: Ah. So you can’t give me information. Do you know if anyone is gonna come?
U: I wanted to ask you the same thing.
 
Arriva una donnina in camice bianco. Si siede dietro al banco. Pronta io mi avvento contro di lei e scatta il dialogo surreale n.3:
 
Io: Hallo, could I ask you for some information?
Dcb: Of course! (sorriso smagliante)
Io: Wonderful. I would like to have a membership card, my company provides me of a discount and I wanted to know how it works…I mean, which courses I can attend and…
 
Mi interrompe.
 
Dcb: I didn’t understand.
 
Provo a ripetere.
 
Dcb: Ok, I understood. But I can’t help you, I only work for the beauty centre. The gym reception is downstairs.
Io: Thank you.
 
L’uomo finto competente mi segue, dicendo cose incomprensibili, al piano di sotto. Reception della palestra, ricchioni a manetta. Dopo 10 minuti un receptionist mi si fila e diamo inizio al dialogo surreale n.4:
 
Io: Sorry, could I ask you for some information? My company provides me of a discount for your fitness centre, I would like to book a membership card and to know which courses I could attend and so on…
R (che può stare per receptionist o per ricchione, fate voi): We don’t give this kind of information. Please, could you fill this forms and leave your number? You’ll be called by a person who will tell you all.
Io: What?
R: Leave us your number, we give this information only if you come here directly.
Io: But I am here…well, no matter, have my number. Will I be called so?
R: Certainly, lady. They will call you tomorrow.
Io: Ooook. Would you have a timetable?
R: We don’t, we don’t.
Io: Can’t I know at what time do you have classes? Really?
R: No, you have to come directly.
Io: Lovely. Could you tell me if you have water workouts in your swimming pool?
R: Sure. Here you are our TIMETABLE. You can have it.
Io: …
Io: Can I keep it? Are you sure?
R: Certainly, lady.
Io: Thank you, bye.
 
Risalgo, la donnina del centro estetico mi appioppa un volantino e tenta di convincermi a prenotare tutti i loro trattamenti, che a ottobre c’è il 20% di sconto eh.
 
Mentre torno a casa scopro che sulla copertina del timetable c’è un fumetto. Un omino vestito da pugile dice "I love my new timetable!", al centro un altro fa yoga, a destra uno col kimono, nell’atto di calciare l’aria, esclama "My studio Instructor is great!" (view your timetable online at www.lafitness.co.uk). Apro l’opuscolo, stampato con le pagine al rovescio tra l’altro, e mi si rivela un mondo di attività fisiche dai nomi improbabili: Body Attack, Dance Inspired, Body Conditioning…
 
Ci ho messo un pomeriggio per capire di cosa si trattasse. Un altro per pianificare qualche orario, dato che sono ovviamente scomodissimi. La mia domanda è: che sia una figa pazzesca anche senza fitness e in fondo non ne valga la pena?
 
Voglio tendere alla perfezione, dunque andrò. Per ora sappiate che fra the verde, birra e magico fluido Chanel ho una pelle di pesca. Vi aggiornerò al più presto sul six pack.
 
P.S.
Ad ogni modo, voi avete sentito quelli della palestra al telefono? Io no.
 
 
Consoliamoci con la satira, della serie si prendono per il culo da soli:
 
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Londra. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Lost in translation

  1. Pingback: Un anarchico per capello | Tacchi alti e sampietrini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...