Once upon a dream

 

Prendete una ragazza brillante e dal prorompente sex appeal. Ovviamente incontrerà una caterva di uomini sbagliati: lo stitico emotivo, il bigotto fifone, il feticista dei piedi amante del sesso virtuale (nonché già fidanzato), l’esaltato molesto, il vanesio misogino, il gaio…

 

Prendete un ragazzo romantico, dal passato tumultuoso e dal bicipite possente. Uno che scrive poesie sulle lucine blu, che propone un primo appuntamento a sorpresa perfetto: il musical più sexy del West End e cibo messicano. Uno che ama il vino, il surf e “Morte a Venezia”. Ovviamente attirerà una caterva di troioni.

 

Immaginate che questi due si trovino, finalmente. Lei indossa un cappottino rosso e la città intorno a loro è Londra.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Ammore. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Once upon a dream

  1. valerio ha detto:

    che la primavera sia arrivata finalmente anche per te ?In ogni caso lo spero, anche se come ogni telefilm di successo all\’italiana, il mettersi con la persona che si ama è solo il primo passo che si compie verso la felicità , e le tribolazioni sono sempre in agguato. Se non ci credi guardati fantaghiro\’ dal 2 al 5 😀

  2. valerio ha detto:

    in ogni caso….. voglio la poesia sulle lucine blu non puoi negarmela!!!!!

  3. Wanda ha detto:

    Da Fantaghirò a Sensualità a Corte gli esempi si sprecano… 🙂 Facciamo che mi sento in un romanzo di Jane Austen!Per la poesia, dipende da quanto sei disposto a sganciare…ehehehe!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...