Sei grande, grande, grande…

 
Non è colpa della pioggia, della lontananza da casa o della sveglia al mattino. E’ che, alla tenera età di xxx (mai dichiarare il numero di carta di credito e gli anni in rete), devo mio malgrado ammettere che sono uscita dall’infanzia. E Barbie non va più di moda, ma le bambine escono pazze per la bambola battona Bratz.
 
E’ dura da accettare, ma è la realtà.
 
E’ stato un bel salto venire qui e ancora più impegnativo è rimanerci. Però penso che in fondo siano saltati tutti, ormai. E che attardarsi non sia sano. A volte vorrei prendere le mie responsabilità e scaricarle su un altro, massiccio paio di spalle. Ma poi mi dico che sono le responsabilità ad aver formato le mie, di spalle, e allora me le tengo. Spero solo che questo serva a rendermi quella persona che sognavo di diventare.
 
P.S.
Condivido il bagno con due italiani. In mia assenza mi hanno usato un fantastico bagnoschiuma al gelsomino e, per non farsi scoprire, l’hanno RABBOCCATO. Con una laurea in psicologia, a me non la si fa e ho sfogato la rabbia per questo sopruso con una persona che ha compreso in pieno la portata del problema e si è indignata quasi più di me: Babe. D’accordo, non c’è bisogno che mi spieghiate la situazione…
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Scissioni. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Sei grande, grande, grande…

  1. elena ha detto:

    Non ho mai capito come fai…ma hai sinceramente tutta la mia stima…

  2. Wanda ha detto:

    Tenchiu!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...