Il mio regno per una cingomma?

Questo post era troppo lungo. E indiscreto. Dunque l’ho censurato. Vi basti sapere che mi ero invaghita di uno con delle camicie orribili e l’ascella che canta. Per fortuna non gli puzzava l’alito, perché era sempre munito di cingomme. Da cui la mia idea balzana di dargliela.

Cosa che, sempre per fortuna, non è mai successa. Come ho detto anche al diretto interessato, è stato uno splendido incontro.

Fra la mia disperazione per Babe e la sua vanità.

E ne hanno giovato le piante.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Ammore, Deliri, Londra. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Il mio regno per una cingomma?

  1. delia ha detto:

    I culetti sono in netta minoranza!!! Ogni rom-com ha un happy end e l’eroina trionfa! 😉

  2. Pingback: Mi donerebbe la coda di cavallo? | Tacchi alti e sampietrini

  3. Pingback: Il triangolo no | Tacchi alti e sampietrini

  4. Pingback: Voci dell’innocenza | Tacchi alti e sampietrini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...