Per battere un infame, ci vuole un altro infame

E un culetto. Come forse avro’ accennato, quello stronzo del mio ex mi deve dei bei soldini. Circa un anno fa il nostro proclamava che mi amava dammorrire e che senza di me non sapeva cosa avrebbe fatto. “La mia ragazza e’ differente”, sicuramente diceva agli amici perche’ mi ha chiesto una discreta sommetta e poi, nel giro di una settimana, puff sparito. “Non sei tu, sono io”, “I love you but I’m not in love anymore”, “Meriti di meglio” e ciao. Non solo non ha mai sganciato il maltolto, ma si e’ anche subito piazzato con un’altra e dato a folleggiamenti vacanzieri nel luogo in cui mi aveva sempre promesso di portarmi, una volta avuti tempo e denaro sufficienti. La “Corno”-vaglia, appunto.

Ma tutto questo, voi affezionati lettori, gia’ lo sapete. Volevo giusto aggiornarvi sul fatto che temo il debito non verra’ mai onorato, ma almeno mi sono tolta la soddisfazione di far gettare la maschera a quel merdone. Con l’aiuto del mitico acidello (a cui abbiamo trovato un’altra utile funzione, oltre a quella di giardiniere) e di culo A.M. (che e’ anche avvocato, tu pensa), e’ stata partorita una letterina formale ed elegante da ice queen che, se non avra’ l’effetto di farmi riavere la pecunia, se non altro lo ha spaventato perche’ ha reagito con una valanga di insulti e sciocchezze tali da scandalizzare persino mia madre e da suscitare le ire dei miei colleghi maschi che ora vogliono organizzare una spedizione punitiva e menarje.

Si’, straparlo in giro e non mi tengo un cece sui fatti miei. Ho pensato di condividere la storia anche qui, non sia mai che qualcuno se la sia persa.

E si’, merdone, quando dici “mi sa che sparli di me e la cosa mi ferisce, ti invito a cambiare la tua opinione sul mio conto” ci hai preso. Ma l’invito non lo colgo, sorry.

Never been so happy to be over. Next, please 😉

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in I miei ex. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Per battere un infame, ci vuole un altro infame

  1. Pingback: The End | Tacchi alti e sampietrini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...