Bye bye Provolone

E’ la fine di un’era. Uno dei personaggi piu’ amati del blog, il mitico Provolon, e’ migrato verso nuovi uffici.

Piergiorgio, non ti abbattere anche se e’ un duro colpo, lo so.

Il suo stile dirigenziale spiccatamente delegativo (non fare un cazzo) deve aver portato i suoi capi a farlo fuori, lui comunque dice di essere pieno di offerte e noi gli auguriamo ogni bene.

E chiaramente spettegoliamo sulla sua uscita di scena in grande stile. Il nostro, ormai respinto, ultimamente si comportava da cavaliere ferito e ogni tanto si aggirava dalle mie parti, lanciandomi occhiate cariche di astio e di rimpianto al di la’ della fotocopiatrice. Se avete cliccato sul link qualche riga fa, saprete senz’altro perche’. Quand’ecco, il coup de théâtre: manda una mail di lavoro e la chiude con un “comunque domani e’ il mio ultimo giorno qui in agenzia, per cui PARLA ORA O TACI PER SEMPRE”.

Drammatico. Direi che possiamo attenerci alla seconda opzione.

Viene poi alla mia scrivania per invitarmi personalmente ai suoi leaving drinks, omaggiandomi per l’ultima volta di tutto il suo repertorio di mosse da viscido come: occhiate alle tette, mano sul mento, scrollata della chioma fluente, etc. Purtroppo pischello era girato e mi sa che si e’ perso tutta la scena. Manco un canto del cigno decente sa fare, quel vegliardo di Provolon. Ad ogni modo ho saltato i drinks perche’ ero impegnata a cena con la mia capa, sentendomi quasi in colpa per aver privato dell’estremo saluto colui che e’ stato un (inde)fesso ammiratore.

I sensi di colpa si sono placati subito, quando ho saputo che ha lasciato un bigliettino alla cameriera: “sei bellissima, ti guardo da sempre, chiamami al xxxxxx”.

Lei, seppur lusingata, esce pero’ con un altro a cui ha detto di fare la pubblicitaria perche’ si vergogna del suo vero lavoro.

Lo so, come trovero’ il tempo di lavorare quando questo ufficio sembra il set di “Un Amore a 5 Stelle” non ho idea.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Intrattenimento, Londra. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Bye bye Provolone

  1. Pingback: Voci dell’innocenza | Tacchi alti e sampietrini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...