Canta che ti passa

Sono talmente alla frutta che anche ruotare gli amici, per deliziarli con i racconti mortalmente noiosi su pischello, non funziona più. Ce ne fosse uno che ci crede ancora.

Il vero problema, però, è un altro: invece di assomigliare ad un’eroina romantica di Jane Austen, mi ritrovo in una canzone di Pupo.

Help.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Aforismi minimal chic, Ammore, Deliri. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Canta che ti passa

  1. Pingback: Tempi duri | Tacchi alti e sampietrini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...