A Natale siamo tutti più buoni

Per i miei amici inglesi, che indossano maglioni con le renne e bevono più del solito dal 1 dicembre. Che amano tanto il Natale e mi accusano di non condividere adeguatamente questo spirito di giuoia e letizia.

A voi, cari anglosassoni, dedico la notizia del giorno: ho decorato casa con degli addobbi natalizi. Non è l’albero, non sono le palline né i rametti di agrifoglio. Non è neanche il vischio, sebbene non disdegni quella tradizione.

Ladies and Gentlemen, vi informo che da oggi il mio bagno sfoggia la carta da culo di Natale.

E l’ho anche pagata a prezzo pieno da Marco Spensierato, una confezione da ben quattro rotoli: uno con agrifogli, uno con uccellini con le sciarpine e regalini volanti, uno con variopinte palline e uno con volpi con le sciarpine che portano tanti regalini.

Chi osasse ancora dirmi che non partecipo a questa atmosfera di festa, andasse pure a cagare dunque.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Cagotto, Londra. Contrassegna il permalink.

3 risposte a A Natale siamo tutti più buoni

  1. Rino Gattuso, per qualcuno Orlando Bloom, per altri Federer, ma il top è Johnny Pepp! ha detto:

    Ne voglio un rotolo, non c’è niente di più liberatorio che pulirsi il culo in atmosfera natalizia.
    W il Natale!

  2. Pingback: Troppo culo per essere vero | Tacchi alti e sampietrini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...